Area Riservata:    Login  
   
       
   
chi siamo appuntamenti progetti scaffale multiculturale foto dove siamo contattaci
   
     
Esplorazioni
 
Scaffale
 
Archivio Foto
 
Area Riservata
Nome utente:

Password:


 

Antropologia Sociologia Didattica

Ambrosini, Maurizio, Sociologia delle migrazioni, il Mulino, Bologna, 2005. pp 294. Genere: Saggio Sociologia. Sociologia/ migrazioni/ sviluppo/ cittadinanza/ lavoro. Tra i fenomeni del nostro tempo, le migrazioni internazionali stanno cambiando il volto della società in cui viviamo e pongono sfide inedite alla convivenza sociale. Nello stesso tempo illuminano diversi aspetti del funzionamento delle società sviluppate, insieme a contraddizioni e nodi irrisolti: obbligano a ridefinire i nostri simili, a decidere a chi intendiamo riconoscere lo status di concittadino, a interrogarci su rapporti tra cittadinanza economica e cittadinanza sociale, a rileggere i percorsi che producono integrazione o marginalità, a ripensare la costruzione di vecchie e nuove identità sociali. Il libro mette anche in evidenza aspetti salienti del processo di incontro ed esclusione che avvengono sotto i nostri occhi, ma che fatichiamo a interpretare in maniera non superficiale. AS/AMB1

Ben Joelloun, Tahar. Il razzismo spiegato a mia figlia/ Il montare dell’odio. Ed. Bompiani, Mi, 2005, pp.142. Genere: divulgazione/dialogo. Tolleranza/ fanatismo/ persecuzioni/ storia/ convivenza. il libro é un lungo dialogo che vede protagonisti una figlia ed il suo papá, un padre che parla con chiarezza, semplicitá e passione. AS/JEL1

Castiglioni, Ida, La comunicazione interculturale: competenze e pratiche, Carocci, Roma, 2005. Genere: Saggio. Intercultura/ integrazione/ etnocentrismo/ comunicazione/ diversità. La comunicazione interculturale, sintesi di saperi ed esperienze diverse, é una competenza trasversale, necessaria per chi opera oggi nei diversi contesti organizzativi e culturali: dal mondo delle imprese, alle istituzioni, dai servizi alla persona alla cooperazione. Il libro fornisce un’introduzione teorica e pratica alla comunicazione interculturale in una prospettiva che accompagna il lettore in un percorso di scoperta della propria dimensione culturale in confronto con le altre realtà. I temi centrali sono organizzati sulla base del Modello dinamico di sensibilità interculturale di Milton J. Bennett. AS/CAS1

Centro di documentazione cittá di Arezzo Favaro G., Luatti L. (a cura di), Accogliere chi accogliere come. Vademecum per insegnanti della scuola dell’obbligo, graphicomp Arezzo, 2001. pp.153. Genere: Didattica. Bambini/ seconda lingua/ intercultura/ integrazione. AS/LUA1

Centro di documentazione cittá di Arezzo, Micheli G. (a cura di), Immagine e scuola: fantasia e possibilitá. Laboratori di studi e di ricerca in tre scuole aretine tra comunicazione visiva ed educazione allo sviluppo,Graphicomp , Arezzo, 2003. pp. 126. Genere: didattica. Scuola elementare/ medie/ liceo. AS/MIC1

Centro di documentazione cittá di Arezzo, Milanesi A., Luatti L. (a cura di), Tra memoria e progetto.Bambini e famiglie tra due culture, Atti di convegno, Graphicomp, Arezzo, 2002. pp.126. Genere: atti convegno. famiglie/ migrazione/coppie miste/ intercultura/ biculturalitá/ storie.AS/LUA2

Diamond, Jared, Armi, acciaio e malattie. Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni, Einaudi, Torino, 1997. pp. 342. Genere: Saggio. Antropologia/ Storia/ Scienza. Perché alcuni popoli sono più ricchi di altri? Perché gli europei hanno conquistato buona parte del mondo? La spiegazione razzista non va respinta soltanto perché odiosa, dice Diamond: soprattutto perché é sbagliata e non regge ad un esame scientifico. Le diversità culturali non sono innate ma affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche e territoriali, sostanzialmente legate al caso. A partire da quest’idea l’autore si lancia in un giro del mondo alla ricerca di casi esemplari con il quale illustrare e mettere alla prova le sue teorie. AS/DIA1

Levi-Strauss, Claude, Tristi tropici l’avventura dell’antropologo, Il saggiatore, Milano, 2004. pp.432. Genere: saggio. Brasile/Antropologia/Mato Grosso/ Amazzonia. Quando l’autore arrivò nel 1934 a San Paolo per ricoprire la cattedra di sociologia all’università, il suo interesse per l’antropologia era una passione vaga. Una volta giunto in Brasile, la curiosità per le culture indigene e il desiderio di visitare un paese in gran parte inesplorato spinsero il giovane studioso a organizzare una serie di viaggi di ricerca. In questo modo entrò in contatto con le tribù autoctone, conoscendo direttamente le usanze quotidiane. Da questa esperienza nacque Tristi tropici, saggio antropologico ma soprattutto racconto vivo ed emozionante in cui si intrecciano descrizioni di uomini e natura, aneddoti, considerazioni filosofiche e narrazione dell’avventura quotidiana del ricercatore.AS/LEV1

Mantovani, Giuseppe, Intercultura. É possibile evitare le guerre culturali ? , Il Mulino, Bologna 2004, pp.180, Genere: saggio. Intercultura/identità/ differenze/politica/ psicologia. Il cammino da intraprendere- preso atto che noi non siamo il centro del mondo,che la nostra genealogia non e "pura" e che le presunzioni di superiorità sono ingiustificate- é quello dell’intercultura, del decentramento del soggetto. Questioni etiche, politiche e educative complesse, urgenti, a volte apparentemente insolubili. Un’alternativa ai foschi scenari di guerre culturali quali vengono predicati in questi anni. AS/MAN1

Ongini, Vinicio. Lo scaffale multiculturale, Mondatori, Milano 2003. pp105. Genere: divulgazione/didattica. Intercultura/ integrazione/ didattica. Perché è necessario creare nelle scuole e nelle biblioteche uno scaffale multiculturale? Quali libri, quali tipologie di testi devono essere presenti? Come contribuire alla crescita di una coscienza multiculturale attraverso la lettura? Una guida e tante proposte concrete per rispondere all’esigenza di conoscere e valorizzare culture diverse dalla nostra nella scuola, nelle biblioteche, nella vita di tutti i giorni. AS/ONG1

Rossi, Luisa. L’altra mappa. Esploratrici viaggiatrici geografe. Diabasis, Reggio Emilia, 2005. pp351. Genere: Saggio. Dopo un’ ampia introduzione teorica, il libro affronta una galleria di casi significativi della partecipazione delle donne al viaggio, alla scoperta e alla rappresentazione del mondo (sia in spazi esotici che vicini), concludendosi alle soglie del secolo scorso con il primo nma non timido ingresso di una geografa nell’università. AS/ROS1

Stearns, Peter N., Atlante delle culture in movimento, Bruno Mondadori, Milano, 2005. pp148. Genere: Atlante. Geografia/ antropologia/ sociologia/ migrazioni. Quando culture differenti entrano in contatto, l’impatto sul corso della storia può essere sconvolgente. questo innovativo volume fa rivivere gli episodi chiave dei contatti culturali nella storia del mondo, dagli albori della civiltà ai tempi odierni. Stearns, insieme agli italiani Fumian e Gozzini, rivolge particolare attenzione a diciotto importanti esempi storici di scambi interculturali del mondo. Tra questi: la divulgazione delle più importanti religioni, le migrazioni volontarie o forzate di inerti popoli, la progressiva affermazione delle moderne ideologie politiche, l’impatto del colonialismo europeo sul resto del mondo, l’espansione del commercio e l’esportazione della tecnologia, la recente crescita della cultura del consumo. Per ognuno di essi, originali carte storiche delimitano le diverse aree geografiche, rendendo ancora piú evidente il fenomeno dell’ intercultura. AS/STE1

UCODEP a cura di Luatti l. Ortolano I. La Mastra M., L’immigrazione straniera in provincia di Arezzo. Rapporto 2003, Graficomp, Arezzo, 2003. pp. 277. Genere: rapporto annuale. integrazione/ lavoratori immigrati/alunni stranieri/ dispersione scolastica. AS/LUA3

Venturini, Anna (a cura di), La scuola dei paesi di origine dei bambini e dei ragazzi immigrati in Italia, Mursia, Milano 2003. pp247. Genere: Divulgazione-Didattica. Sistemi scolastici / Paesi di origine / Immigrazione. E’ importante che gli operatori scolastici, insegnanti, dirigenti, personale di segreteria, conoscano, almeno nelle linee essenziali l’organizzazione e il funzionamento dei sistemi scolastici dei paesi di provenienza degli studenti stranieri. Tale conoscenza difatti è di grande utilità per meglio operare in una prospettiva di integrazione dei ragazzi stranieri; definire la classe di inserimento; avere alunni elementi di informazione sul calendario scolastico, percorso di studi, insegnamenti disciplinari definire la situazione linguistica di ciascun alunno… Questo libro che raccoglie i risultati di una ricerca effettuata dal CESPI di Milano sulla società e sulla scuola dei paesi d’origine degli alunni stranieri, presenta tutte queste e altre informazioni relative a 29 paesi. AS/VEN1

Vitale, Rosamaria, L’amore altrove. Viaggio all’interno delle relazioni amorose nelle diverse culture. Baldini Castoldi Dalai ed., Milano, 2004, pp. 230. Genere:divulgazione. Matrimoni misti/amore/esperienze. le storie d’amore e di dolore che l’autrice raccoglie in questo libro appartengono a uomini e donne arrivati in Italia da vari paesi del mondo. Ognuno di loro parla con la sua inconfondibile voce confermando o confutando i nostri pregiudizi di occidentale. Quasi sempre il discorso amoroso si intreccia con quello sociale e politico. Da questa testimonianza risulta chiaro che i rapporti fra sessi sono complessi sotto ogni cielo, e sempre più donne e uomini africani e asiatici si interrogano , come noi in occidente, sul cambiamento della coppia ai nostri giorni e sull’amore. AS/VIT1






Siti web Sansepolcro